domenica 9 agosto 2009

buone vacanze e una poesia


La bambina d'edera, roberta borsani. Agosto 2009

Concludo le mie riflessioni sulla speranza con una poesia che dedico a tutti i miei lettori, augurando buone vacanze.
A presto,
niamh


La bambina d'edera
mi è nata stanotte una bambina d’edera
il suo vagito ha chiuso
la porta di un sogno che grondava
al risveglio
era primavera
e le gazze erano blu come l’oceano

foglioline nate da un’ora
stringevano la pioggia
fra tenere gengive
e non c’era verbo che non fosse
d’acqua mista a cellule
non c’era verbo che non desse
zucchero e fibre

la mia bambina intanto era
cresciuta era fioraia
dava viole e semi d’erbe nuove
da mettere a giacere sotto l’ala
nebbiosa della terra

1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.