lunedì 26 gennaio 2009

IL ROSAIO D'INVERNO



E’ uscita nel 2009 presso Fara Editore la mia prima raccolta poetica Il rosaio d’inverno, con prefazione di Fabio Franzin. L’amore per la poesia, lo studio del simbolismo e del folclore ne hanno nutrito i versi. Le forme espressive, le immagini, i suoni mirano ad evocare il sostrato mitico da cui scaturisce la parola poetica.

Ha ottenuto il 3 Premio nella sezione A - poesia edita - del X° Concorso nazionale di Poesia e Narrativa Guido Gozzano” di Terzo (Alessandria) il I premio ex aequo del Premio NATALE-CITTA' DI TREMESTIERI ETNEO XXI EDIZIONE 2009.

Ne hanno parlato in Rete:
Narda Fattori
Antonella Pizzo
Francesco Marotta
Sebastiano Aglieco
Enrico Delea
Giorgio Morale

Diverse poesie della raccolta sono presenti anche su
Doctor Blue and Sister Robinia

Gli interessati al volume potranno richiederlo in Libreria
o direttamente a Fara Editore
0541 22596
fax 0541 709327
info@faraeditore.it
www.faraeditore.it

Ecco una piccola scelta:


dio padre la natura ti ama
guardala come stacca
dalle braccia esiliate del legno
i piccoli di ciliegio

guardala come sorseggia il cielo
sbrodolandosi in grembo
guardala come
sprigionando ti chiama
guarda come ti ama

(cosa sono chiedo i fiori
se non ciotole d’incenso?)


nella tenebra immensa
di una notte
senza usignolo e
vuota di luna
Tu
m’inviasti parole
con la punta delle dita

sbocciavano
all’improvviso nell’aria
tumide
come narcisi
esalati in penombra
dalle mandrie del fiume


oggi dio non osa

aguzzi
frammenti d’anima
gli si sono
conficcati nel cuore

si è uccisa una donna

dio non c’era
(e perché
pensava a qualcosa
che si spezza?)

milioni d’uccelli gridavano
nell’aria liquefatta
(non sono stati creduti)

si destavano le madri
delle acque di palude
segnando l’aria
di enigmi terribili

oggi
dio non osa
si lascia calpestare
come una pratolina

una donna si è uccisa

ci saranno bisbigli
(quel suo cane
cieco da tempo
forse
l’ha portata lontano…)